Abbiamo recentemente definito la zona lounge il “cuore dell’ufficio moderno”, uno spazio ibrido sempre più diffuso, dotato di comfort e servizi, separato dalla normale area di lavoro e dedicato ai dipendenti e visitatori esterni.

La progettazione di questa area è dunque fondamentale per creare un luogo dove rilassarsi, svolgere incontri di lavoro, ricevere ospiti o pranzare, ma anche favorire interazioni spontanee e rafforzare l’identità del brand verso l’esterno. Se un tempo era dedicata solo al passaggio o all’attesa (come hall o reception), oggi per rendere l’ambiente più confortevole, ci si concentra su una tipologia di arredo originale e di design, la cui protagonista non può che essere la seduta lounge, declinata nella versione poltrona, pouf o divano.

L’inserimento di arredi più informali come le poltrone nelle aree lounge degli uffici, non rappresenta solo un fattore estetico ma può portare ad altri vantaggi, da non sottovalutare.

sedute-lounge-per-ufficio-Frezza-POPPEA-SOFT

1.   Promuovono la socializzazione

L’atmosfera che si percepisce quando si è seduti su un divano o una poltrona è decisamente diversa da quella che si può avere davanti alla scrivania oppure in sala riunioni. La postura rilassata facilita la conversazione (non necessariamente lavorativa) e aiuta le persone a instaurare dei legami più forti. Il miglioramento delle relazioni sociali ha risvolti positivi in diversi ambiti produttivi, dal lavoro di team a una comunicazione più fluida a 360°.

2.   Stimolano la creatività

Negli ultimi anni, con la rivoluzione digitale, il mondo del lavoro è cambiato portando con sé una serie di processi di trasformazione anche culturali. I management hanno sviluppato un nuovo approccio di lavoro più flessibile guidato da un pensiero comune di collaborare in ambienti meno formali, in cui la cura e il design dell’ambiente circostante, favoriscono il benessere e la creatività della persona. Il primo stadio della fase di creatività inizia quando la mente è più libera. Pochi minuti al giorno seduti su un divano o una poltrona, in totale relax, permettono di uscire da schemi rigidi, trovare idee o soluzioni innovative, migliorando il processo del pensiero creativo.

sedute-lounge-per-ufficio-Frezza-POPPEA

3.   Creano nuovi spazi di lavoro

Ormai tutti (o quasi) possiamo lavorare ovunque, come dei nomadi digitali. Alle volte però è sufficiente spostarsi dalla propria postazione, per un tempo breve, per parlare con un collega, accogliere un cliente o meditare in un luogo più silenzioso. La zona lounge diventa un ambiente vivo, multifunzione e riconfigurabile che si presta a brevi riunioni, a sessioni di brainstorming.

Le poltrone diventano in questo modo delle nuove workstation: più comode, più informali, più flessibili (perché non assegnate a un singolo individuo).

4.   Offrono comfort ai visitatori

La differenza di comodità tra una “normale” sedia (per quanto ergonomica) e un imbottito di qualità, come un divano o una poltrona, è evidente. Posizionare delle sedute lounge nella hall di un ufficio significa accogliere meglio i visitatori lasciandogli un ricordo comodo e piacevole dell’azienda nel raccontargli lo stile e l’attenzione che il brand pone verso i suoi collaboratori e ospiti.

sedute-lounge-per-ufficio-Frezza-Skyline

Per approfondire l’argomento consigliamo la lettura della nostra guida dedicata alla scelta delle sedute lounge, per sala riunioni e per l’accoglienza.

Lascia un commento

Rimani aggiornato su tutte le novità, iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani aggiornato su tutte le novità, iscriviti alla nostra newsletter!