In questo nuovo appuntamento con Frezza Partner Insights abbiamo intervistato Federico Zecca & Alex Broccoletti, Amministratori di Area Sistema. L’azienda, con sede a Perugia (Umbria), si occupa di arredo per ufficio e collabora con strutture in tutto il territorio italiano, puntando su servizio e tempestività di risposta.

Area Sistema ha un team giovane, con un’età media di 43 anni, attualmente composto dai due soci e amministratori che si occupano della parte commerciale e progettuale, una responsabile amministrativa, un responsabile tecnico di cantiere e 3 squadre di montaggio.

La showroom di 375mq è monobrand Frezza: include area relax e zona meeting, ed è uno spazio in continua evoluzione.

In foto: Alex Broccoletti (sinistra) e Federico Zecca (destra)

  1. Si parla sempre più spesso di layout progettuali che pongono al centro la persona e il proprio benessere. In quale misura vengono influenzati i vostri progetti rivolti a realtà industriali di diverse dimensioni?

Nei progetti troviamo sempre di più aree comuni e zone relax che, diversamente dal passato, sono ubicate al centro dei layout. Oggi queste zone sono il fulcro progettuale attorno alle quali si costruisce la vita commerciale/amministrativa dell’azienda. Notiamo sempre di più l’esigenza di creare (ove gli spazi lo consentono) una sorta di piazza comune, dove le persone possano socializzare e scambiarsi idee, per rendere più piacevole e performante il lavoro.

Una grande attenzione viene data al comfort, visto a 360 gradi. È importante stimolare positivamente tutti i sensi di chi lavora, attraverso soluzioni progettuali mirate: moquette e pannelli anti-riverbero per un maggior comfort acustico, design biofilico, attenzione ai tendaggi tecnici per proteggere dalla luce diretta e dal calore, postazioni ergonomiche e diversificate (con scrivanie elevabili e poltrone dinamiche), colori e carte da parati scelti per rendere più piacevole l’ambiente in cui trascorriamo la gran parte del nostro tempo.

  1. Qual è l’impatto delle nuove tecnologie nel lavoro quotidiano di space planning?

È un binomio che si evolve di pari passo: senza le nuove tecnologie non può sussistere uno space planning aggiornato e moderno.

Citiamo un recente progetto, come esempio: 5 sale riunioni da 6 posti ciascuna, distribuite uniformemente ma distanti fra loro.

In passato il cliente avrebbe dovuto assegnare la gestione degli appuntamenti delle sale meeting a un utente interno, come compito extra rispetto al proprio lavoro e con il rischio di causare disagi o sovrapposizioni. Tutto questo sarebbe potuto diventare un problema, perché il cliente avrebbe richiesto dopo breve tempo la riconfigurazione delle sale meeting in nuovi posti di lavoro.

Oggi grazie alla tecnologia e l’interconnessione, la prenotazione delle sale riunioni è semplice e dinamica: ognuno sa dove si trova il collega e riesce a fruire delle aree comuni senza difficoltà.

  1. Come riuscite a rispondere alle esigenze di una platea di clienti ampia e disomogenea, che spazia dal privato alla multinazionale?

Con la flessibilità e scegliendo il giusto partner commerciale. Frezza, nello specifico, ha creato una trasversalità di prodotto che permette di gestire varie realtà di business – dal piccolo imprenditore alla grande azienda – senza perdere in qualità e design. Ma soprattutto ci dà un ulteriore valore aggiunto: l’integrazione e la facilità di creare un’offerta completa, con semplici passaggi e senza incertezze.

Che il cliente sia piccolo o grande le esigenze sono le stesse: vengono richiesti un prodotto di qualità, un prezzo competitivo in linea con il mercato e un servizio tempestivo e puntuale. Proprio su questi 3 focus ci siamo impegnati negli ultimi 12 anni, cercando di migliorarli e di imparare dai nostri errori.

  1. Frezza e Area Sistema per lo sport. Oltre a competitività e ricerca di miglioramento continuo, quali altri valori legano due mondi così distanti ma paralleli?

Il gioco di squadra innanzitutto: fondamentale e imprescindibile per avere successo. Un nostro motto in azienda è: “da soli veloce veloce… Insieme lontano lontano.”

La nostra grande fortuna è stata l’incontro con Frezza nel momento in cui entrambi iniziavamo un processo di cambiamento e di evoluzione, ponendoci ambiziosi obiettivi.

Come accade nello sport, abbiamo deciso di crescere e faticare insieme, per raggiungere traguardi a volte impensabili.

  1. Cosa c’è alla base di una partnership consolidata con Frezza? 3 parole chiave per raccontare la vostra esperienza.

Rispetto, fiducia e divertimento. Sono le 3 basi del nostro business.

Il rispetto è alla base dei nostri princìpi, dei rapporti quotidiani e di tutte le nuove e future relazioni. Il secondo aspetto è strettamente legato al primo: non esiste rispetto se non si dà fiducia al prossimo.

L’ultimo, ma assolutamente il più importante dei tre, è il divertimento. Lavoriamo trovando sempre il modo di sorridere e scherzare; regalare un sorriso è importantissimo perché stimola reazioni chimiche che creano benessere, che si tratti di clienti, di partner, di concorrenti o di collaboratori.

Proprio per questo abbiamo scelto Frezza come nostro main partner: queste tre parole chiave sono la base del nostro rapporto con l’azienda. Semplici regole che ci fanno sentire ogni giorno parte integrante della stessa “grande famiglia”.

1 Commento

  • Rita
    Posted Marzo 18, 2022 5:09 pm

    La gioventù è la vostra forza 👏 complimenti

Lascia un commento

Rimani aggiornato su tutte le novità, iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani aggiornato su tutte le novità, iscriviti alla nostra newsletter!