La recente ristrutturazione della sede di Tyrolit a Thiene (VI) ha trasformato uno spazio industriale preesistente in un ambiente moderno e di grande impatto, che si estende su una superficie di 1.440 metri quadrati.

Il progetto ha permesso di creare un ambiente lavorativo all’avanguardia per l’azienda del gruppo Swarovski, che si pone nel mercato come uno dei principali produttori mondiali di utensili abrasivi e macchine per l’industria edile.

L’headquarter vicentino di Tyrolit è diventato una testimonianza tangibile di come il design e l’architettura possano trasformare radicalmente il ruolo di uno spazio.

Lo studio di architettura e ingegneria TIXA di Bassano del Grappa ha guidato e coordinato l’intera ristrutturazione. La sua visione ha posto una grande attenzione all’integrazione di soluzioni di design raffinate e funzionali, unendo armonicamente estetica e praticità.

La progettazione degli spazi è stata concepita con uno sguardo attento ai bisogni fisici e psicologici degli occupanti.

La presenza di ampie finestre, che garantiscono abbondante luce naturale, ha permesso di migliorare il comfort visivo, con effetti positivi non solo sulla salute ma anche sul benessere in senso più ampio delle persone. Questa scelta architettonica ha permesso di ridurre l’uso dell’illuminazione artificiale durante il giorno, creando un ambiente piacevole ed evitando al tempo stesso sprechi energetici. 

L’introduzione di elementi di vegetazione è stata un altro elemento chiave del progetto: ha conferito una nota di freschezza agli uffici, contribuendo a migliorarne la qualità dell’aria. Il verde ha inoltre contribuito al controllo termico e acustico degli ambienti, offrendo un luogo di lavoro più sano e piacevole.

La scelta degli arredi: iconici e funzionali

L’arredamento degli uffici è stato studiato e progettato con un’attenzione particolare all’equilibrio tra estetica e funzionalità.

Pouf, tavolini da caffè e poltrone Radar, abbinati a elementi della collezione C1.8, hanno donato un tocco di dinamicità e personalità agli spazi condivisi, grazie anche all’uso di colori vivaci.

Le aree destinate agli uffici, definite dalle pareti divisorie K35, sono state arricchite da soluzioni di design sofisticate come le scrivanie Pop Woody, le sedute Takk, Kiko e Wait Mesh e i sistemi di archiviazione Passepartout e Pedestals.

La collezione Pop Woody, fil rouge tra le diverse stanze, è entrata anche nelle sale riunione, abbinata ai tavoli Alplus e alle sedute Poppea e Skyline.

Il progetto ha sposato appieno la mission di Frezza, mettendo l’individuo e le sue esigenze al centro di ogni decisione progettuale. Un vero Design for Evolving Humans!

Un commento a “Benessere e funzionalità: la sede di Tyrolit a Thiene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.